giovedì 12 novembre 2015

Review | Ten thousand skies above you

Ehy guys ❤️

Oggi sono qui per farvi una recensione :). Non sarà molto lunga, parlerò di un seguito quindi non potrò dire molto, ma ci tengo comunque a darvi un mio parere!

Ten thousand skies above you è il secondo libro nella trilogia Firebird di Claudia Gray. Il primo libro è uscito lo scorso anno con il titolo di A thousand pieces of you, che è stato poi tradotto e portato in Italia con il titolo di Firebird: la caccia. Questo libro, ambientato nei pressi di San Francisco, verte intorno ai viaggi dimensionali. I genitori della protagonista, Marguerite, sono due scienziati che hanno inventato uno strumento chiamato firebird con cui è possibile viaggiare nelle varie entità della nostra persona nelle varie dimensioni. Ogni dimensione è diversa dall'altra e dipende dalle diverse decisioni che prendiamo nella nostra vita: se nel presente decidiamo di non fare una cosa, è probabile che questa si sia avverata in un altra dimensione. Le cose si complicano quando il padre di Marguerite viene ucciso, uno dei suoi due studenti Paul ruba uno dei prototipi del Firebird scappando in un'altra dimensione. Marguerite vuole vendicare la morte del padre e portare alla giustizia Paul, quindi decide di prendere il secondo prototipo e di inseguirlo nella dimensione in cui si è rifugiato. Insieme a lei andrà anche Theo, l'altro studente dei suoi genitori.

Questa in poche parole è la trama del primo romanzo. In ten thousand skies above you, la storia prosegue e ci troviamo di fronte ad una serie di intrighi e a nuovi viaggi. Questa volta viaggeremo in varie località, tra cui le città che vediamo nella copertina: San Francisco e Parigi.
Mi ero innamorata della storia narrata nel primo romanzo per cui il timore che potesse fare un grosso casino, o che questo seguito potesse non piacermi c'erano. Anche perché come fai a guardare un libro con quella cover e criticarlo? È praticamente impossibile! 
La storia è narrata in modo veloce ma non frettoloso. Tutto si sviluppa con i tempi giusti, anche se si legge in fretta non è intenzione dell'autrice darci qualcosa di con dei pezzi mancanti. In realtà in questo libro ci vengono fornite molte più informazioni sui viaggi dimensionali e su quanto siano pericolosi. Marguerite inizialmente non sembra rendersi conto di tutto questo, scoprirà presto che, come ogni dimensione si è sviluppata a modo suo, così lo hanno fatto le persone che ci abituano. Marguerite non è una cattiva protagonista, anzi per la media delle protagoniste degli YA sa essere anche molto matura. È però anche estremamente insicura e sotto questo aspetto entrerà più volte in gioco Theo. Come una sorta di angelo custode, la guida e la consiglia attraverso questi vari mondi. Intendiamoci, non che lui sia mister perfezione, ma in certi casi torna molto utile averlo intorno ;).

Il romanzo si chiude con il tipico cliffhanger che ti fa diventare matto e andare fuori di testa. Purtroppo sembra che gli autori ci prendano gusto a farci disperare. Dicevo, nel finale abbiamo questo colpo di scena, per me arrivato totalmente inaspettato, che mi ha letteralmente scioccata! Forse, pensandoci ora, avrei potuto prevederlo, ma ero talmente convinta che le avventure per questa volta fossero finite, che tutto fosse stato svelato, che avevo abbassato la guardia. Gravissimo errore.

Firebird
A thousand pieces of you (Firebird #1)
Ten thousand skies above you (Firebird #2)
Untitled (Firebird #3)






Speriamo che lo portino presto in Italia, sinceramente non conosco nessuno che l'abbia letto in italiano quindi non so nemmeno se la traduzione sia fatta bene o meno, ma ho sentito pareri positivi anche da blogger italiani quindi sono fiduciosa :)

See you later,

Giulia ❤️ 

Nessun commento:

Posta un commento