giovedì 19 novembre 2015

The Lunar Chronicles | Marissa Meyer

Ehy guys ❤️

Come promesso, eccomi qui con la recensione generale della serie delle Lunar Chronicles. Questa è una serie distopica, ambientata in un lontano futuro in cui il nostro pianeta è in pace da un secolo. Dopo la fine della quarta guerra mondiale, gli stati sono stati divisi in quattro regni, in modo tale da mantenere la pace. In più c'è la Luna, che non è più solo un satellite, ma ha la sua monarchia. Ma sulla Luna torneremo dopo, concentriamoci sulla Terra.
La storia prende luogo inizialmente a New Beijing, qui incontriamo Cinder, un cyborg che è stata adottata dalla famiglia di uno scienziato. Per meglio dire, è stata adottata dallo scienziato ma, dopo la sua morte a seguito di una grave epidemia che sta flagellando la terra, la moglie comincia a trattare Cinder alla stregua di una schiava e non come una figlia. Un giorno Cinder entra in contatto con il principe ereditario Kaito, che per comodità chiameremo Kai, che le chiederà di aggiustare il suo robot.

Questa serie non è classificata solo come distopico, ma anche come retelling. Infatti ogni libro della serie, vede la rivisitazione di una favola diversa: per Cinder abbiamo Cenerentola, Scarlet è Capuccetto Rosso, Cress è Raperonzolo e Winter è Biancaneve. Tutte queste favole vengono adattate in chiave distopica, in linea con il corso che l'autrice vuole dare alla storia.
Ma torniamo a parlare della Luna. La Luna ha un'importanza fondamentale in questa serie, infatti non è solo il misero, triste satellite della Terra pieno di crateri. Sul suo suolo, vive una popolazione che è in grado, grazie a dei poteri, di controllare il volere di chiunque desiderano. Inoltre la Luna è da sempre guidata da una monarchia, in questo momento la regina è la perfida Levana, che farà di tutto per cercare di sposare il principe Kai ed essere così incoronata Imperatrice. Ovviamente tutto per avere il controllo della Terra, avranno comunque dei poteri paranormali, ma vivono pur sempre in un luogo un poco inospitale.

Prendendo spunto dalle favole che vi ho citato, l'autrice costruisce una storia molto interessante, innovativa e con personaggi molto interessanti. Sia per i buoni che per i cattivi, ognuno è caratterizzato in maniera eccelsa, non ci metterete molto ad affezionarvi a loro e a tifare per i vostri preferiti ;). Ma non solo i protagonisti sono ben caratterizzati, Levana è senza dubbio la miglior cattiva che mi sia capitato di leggere. Ha una psicologia molto complessa, non è semplice capire perché faccia ciò che fa, nemmeno leggendo la novella a lei dedicata si riesce a comprendere appieno questo personaggio. Ha moltissime sfaccettature, è una regnante perfida e crudele, che non perde occasione per usare la forza e la pena capitale per far valere il suo regno del terrore. Dovrei odiarla giusto? Ed in parte è così, ma ha una personalità e una psicologia talmente complessa, talmente intricata nelle sue intenzioni, che mi intriga e affascina allo stesso tempo.


Insomma, non ci sono molte critiche da muovere a questa serie, almeno dal mio punto di vista. Ovviamente dipende dal vostro gusto, personalmente l'ho trovata ben scritta ed originale ;). Le favole non sono il punto focale, ma si ravvisano le principali parti della storia, ad esempio Cenerentola che va al ballo, Raperonzolo tenuta fuori dal mondo, Capuccetto Rosso che vive con la nonna, Biancaneve di una bellezza fuori dal comune. Non avrete difficoltà ad identificare le parti che contradistinguono ogni favola, ma questo viene "oscurato" dalla storia principale, che si sviluppa e si arricchisce sempre di più fino ad arrivare al suo gran finale ;).


The Lunar Chronicles
Cinder (The Lunar Chronicles #1)
Scarlet (The Lunar Chronicles #2)
Cress (The Lunar Chronicles #3)
Fairest (The Lunar Chronicles #3.5)
Winter (The Lunar Chronicles #4)

Bene, questa è la mia recensione della serie :). Per ora in italiano sono disponibili i primi due, ma a quanto pare la Mondadori pubblicherà il terzo a breve, finalmente! Per quanto riguarda la pubblicazione inglese, il prossimo anno uscirà la raccolta di novelle Stars above, mentre il nuovo romanzo dell'autrice Heartless, uscirà a novembre 2016 ;). Più che la raccolta di novelle, sono già in trepidante attesa per il suo nuovo libro, che parlerà della regina rossa di Alice in Wonderland e del perchè sia diventata la malvagia signora che conosciamo dalla storia di Lewis Caroll *-*.
Con questo io vi saluto e spero che la mia recensione vi abbia invogliato almeno un pochino a leggere questa serie :D.

See you later,

Giulia ❤️

2 commenti:

  1. La serie mi è sempre interessata e mi interessa sempre di più, Ieri sera ho iniziato a leggere "un cuore per un cuore" pubblicato dalla Dunwich per la serie Once upon a steam che mi sembra un pò sulla falsa riga delle lunar chronicles. Mi ispira molto anche quello sulla regina rossa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella sulla regina rossa secondo me sarà fantastica *_* l'unica cosa che mi scoccia un po' è l'attesa c.c

      Elimina